Italian: Alchemy 7. Il Pilone di ametista di Nettuno

L'Alchimia di Iside, Trasformazione attraverso la Dea Fellowship of Isis
Liturgia di Olivia Robertson

Il pilone di ametista di Nettuno Il tempio ottagonale dell'alchimia

Rituale no. 7 ORACOLO DELLA DEA ARIADNE


Invocazione: invoco la Dea Ariadne della corona di stelle e il labirinto della terra.

Oracolo: Quanto è bello il mare con le onde che si alzano dolcemente e con la schiuma alla luce della luna piena! Lì, contemplando la bellezza perfetta, l'anima è a riposo. La tortura della mente in ricerca è il fardello dei filosofi. Proteso verso l'alto in speculazioni metafisiche, l'idealista rischia di perdere il contatto con la terra, ma anch'essa possiede i suoi misteri. Il fuoco intollerabile delle stelle appare addolcito quando si riflette in uno stagno.

Nei circoli del tempo i poteri acquisiti dall'intelletto si disperdono come particelle di polvere. Ma i nobili ideali, se portati a compimento attraverso la gentilezza e la comprensione, sono eterni. L'eternità non è una durata infinita. Potrebbe essere più appropriatamente chiamata “infinita cortezza”! La divinità può essere goduta nel giro di secondi. Quindi abbandonate le teorie e i dogmi senza fine che possono portare alla frustrazione e persino alle guerre. Non una vita dovrebbe essere sacrificata per un credo, poiché questo annichilisce lo scopo stesso del credo. Sono la Signora del labirinto e non la sua prigioniera: il labirinto è il cervello umano.

Il vostro cervello è uno strumento, non il fine in sé. Usatelo per valutare le vostre visioni, non per inibirle. L'arte è figlia sia della natura che della mente. Unite queste qualità e berrete dal calice della creazione. Sono con voi quando sognate, e vi ispiro quando realizzate i vostri sogni. Da tale saggezza proviene sempre vita rinnovante.

Su un altare drappeggiato di viola lasciate che vi siano sette candele accese, incenso che brucia, una coppa blu d'acqua sorgiva e un tridente. Le donne Adepte portano copricapi lunari e bacchette argentate, gli uomini Adepti indossano copricapi dorati e portano bastoni d'oro: tutti indossano vesti viola. Le donne praticanti indossano fasce d'argento e gli uomini d'oro. Le donne indossano vesti turchesi, gli uomini verdi. Vi sia musica.

Una campana viene suonata tre volte.

1 ° Adepto: praticanti di magia alchemica, siamo riuniti per evocare i raggi viola del pianeta Nettuno, fonte di magia. Attraverso la polarità, desideriamo imparare il potere della creazione diretta.

1 ° Adepta:(fa il segno del tridente di Nettuno). Invoco la Dea della Luna Pasifae dell'Isola di Creta. Possa Lei donarci la grazia della Luna in tutte le sue fasi.

1 ° Adepto: (fa il segno del Toro) Invoco il Dio Poseidone di Atlantide, che governa la costellazione del Toro stellato del Mare del Cielo. Possa Egli insegnarci a controllare le nostre menti, così come governa il mare dello spazio.

2 ° Adepta: (fa il segno della corona) Invoco la dea del mare Arianna, figlia di Pasifae e Poseidone. Con la sua danza del labirinto può portare nuova vita.

2 ° Adepto: fate entrare il Candidato per l'Iniziazione di Nettuno! Il Candidato vestito in bianco è accompagnato dal sostenitore.

Sostenitore: raccomando questo candidato, che è esperto nell'uso degli elementi eterici, eppure possiede umiltà.

1 ° Adepta: l'umiltà è una necessaria per questa Iniziazione del Settimo Raggio. Il candidato è accettato per la prova.

2 ° Adepta: il sé magico comprende solo simboli, immagini e musica. Le parole razionali sono eluse. Quindi presentiamo un mito dalla Toscana, "Il mistero di Lucifero, Diana e la portatrice del Graal".

3 ° Adepta: (bagna ogni fronte). Ricevete la visione magica!

La campana viene suonata tre volte.


IL MISTERO DI LUCIFERO, DIANA E LA PORTATRICE DEL GRAAL

SCENA 1. CIELO

Mago: elevate erano le aspirazioni del potente Arcangelo Lucifero, che si levò con le sue ali bianche verso le stelle, disprezzando la terra. Supportato dalla speranza di

diventare Creatore, riuscì a innalzarsi più in alto di qualsiasi altro Arcangelo, e raggiunse il Settimo Cielo.

Danza degli angeli.

Incantatrice: (ridendo). E ha ottenuto una gran caduta! Si arrampicò sulla scala della Gerarchia, ma cadde a causa di un umile serpente. Fu conquistato da Diana, dea della stessa natura che disprezzava.

Danza delle Ninfe.
Mago: la Dea appassionata trascinava giù a terra l'Arcangelo riluttante - colui che

aveva disdegnato l'amore terreno - e lo seduceva.

Mimo della caduta di Lucifero - Diana trionfa.

Incantatrice: non così riluttante! Sia lui che Diana gioirono dei doni della loro figlia, Aradia.

Mago: questa ragazza pericolosa valeva la perdita delle ali di Lucifero e della libertà di Diana? Aradia era una strega e insegnava ai contadini ad avvelenare i loro padroni.

Incantatrice: non aveva bisogno di veleno per suscitare ribellione da parte di persone degradate dai tiranni. Insegnava il dissenso, che imparava da suo padre, e usava il fascino, trasmessole da sua madre.

Mago: Per chiarire la questione, esaminiamo questo mito pagano nella veste del ventunesimo secolo.

Incantatrice: Così sia... Ci troviamo nella stanza del santuario dell'Ordine della Colomba Ascendente, vicino a Glastonbury.

La Campana viene suonata tre volte.

SCENA 2. SANTUARIO DELL'ORDINE DELLA COLOMBA ASCENDENTE

Mago: ecco un Maestro della saggezza occidentale, in veste completa, che presiede il suo Circolo Avanzato.

Questo è composto da sette Iniziati: Enid, Gawain, Percival, Raymond, Angela, Mike e Nell. La sorella di Nell come ospite d'onore indossa il viola ed è fuori dal cerchio.

Maestro: Siamo riuniti per eseguire un solenne rituale per la purificazione di Albion e la rinascita di Re Artù attraverso la forza magica. Esorcizzeremo il male dalla nostra isola sacra. Rilassatevi, chiudete gli occhi...
(Il gruppo entra in trance).

Visualizzate la malvagia Incantatrice Morgan le Fey, sorella di Artù, su una barca con la prua a forma di drago... stanno tornando ad Avalon... ora visualizzate Morgan le Fey e la sua barca che affonda sotto le onde... e con lei, il miasma di decadenza e degenerazione che contaminano Albion... bene. È affondata sotto l'oceano: rimane solo una nebbia nera... che è dissipata dal Santo Graal che brilla in alto nel cielo.

Maestro: Date il vostro messaggio. Inizieremo con Enid, Guardiana dell'Est, e procederemo in deosil.

Enid: (in trance). Le Vergini del Graal stanno liberando colombe da Glastonbury Tor. Una delle colombe raggiunge la triste terra di Eire e disperde la nebbia.

Gawain: San Giorgio è inginocchiato davanti al Graal. Sta consacrando la spada. Lui me la dà. Decapito un drago rosso.

Percival: Merlino è imprigionato dalla strega Vivienne in una quercia vuota. La luce del Graal arriva fino a lui. Lo libero.

Angela: San Michele mi avvolge tra le sue ali piumate. Mi dice di lasciare il mio gruppo indiano: il Tantra non fa per me.

Raymond: Sir Galahad del Graal mi dà una lancia che sferro contro le lucertole extraterrestri che si stanno infiltrando ad Albion. Fuggono.

Mike: Vedo il Santo Graal - il centro di tutti i miei desideri. È formato da un cristallo purissimo. È sormontato da nuvole sfiorate dal sole. Di seguito vi è l'oscurità di Madre Terra. È un bicchiere di Guinness.

Nell: il Graal mi appare come l'essenza del desiderio del mio cuore. Racconta di calore e amicizia. Ha sembianze dell'India. È una teiera.

Il gruppo esce dalla trance.
Maestro: (furioso). Avete profanato il Santo Graal! Datemi una ragione per cui non

dovrei scomunicarvi dal nostro Ordine!

Nell: abbiamo una piccola rappresentazione che possiamo offrire in nostra difesa. La guarderai e ci giudicherai? Si chiama "La Dea Rinata".

Maestro: è un vostro diritto, procedete. La Campana viene suonata tre volte.


SCENA 3. RAPPRESENTAZIONE: LA DEA RINATA

Mike: (mette gli occhiali). Fate che io sia il dottor Faust, professore di ingegneria genetica. Sono nel mio studio vicino a Cambridge. Mi sono irrimediabilmente innamorato di una famosa modella, Marguerita.

Nell: (si mette la parrucca). Sono la modella. Sono pignola ma molto affascinante. Professore: ti adoro oltre ogni ragione. Ti prego di nuovo - sii mia moglie!

Modella: lo dicono tutti. Ma tu hai quello che mi manca: il cervello. Mi attrae. Posso trascurare la tua età e il tuo aspetto. Quindi ti sposerò. Ma a una condizione. Devi scegliere il tipo di moglie che vuoi io sia.

Professore: Qualsiasi cosa, qualsiasi cosa! Quali sono queste scelte?

Modella: posso essere una normale moglie tagliata su misura, sedere con te al tuo tavolo da pranzo, frequentare le riunioni femminili della chiesa e presentarmi alle funzioni. Mi assicurerò di farti ottenere un cavalierato e una borsa di studio. Ma di notte sarò una colonna di ghiaccio.

Professore: (inorridito). L'alternativa?

Modella: Di giorno pettinerò i capelli in varie treccine etniche, mostrerò i miei tatuaggi e indosserò un diamante sul naso e all'ombelico. Sarò spesso arrestata alle manifestazioni. Parteciperò ai tabloid come Regina delle Streghe. Sarà un duro colpo per il tuo cavalierato e la sovvenzione. Ma di notte ti darò incessanti estasi.

Professore: (disperato). La mia carriera è la mia vita. Il mio sogno è essere il primo uomo a creare un essere umano in laboratorio! Ma tu sei il mio amore. Non posso vivere senza di te. Cosa posso fare?

Entra la sorella di Nell in velo cinereo.

La sorella di Nell: io sono lo spirito di vostra figlia non ancora nata!

Musica.

Danza dello spirito velato.

La sorella di Nell: (al Professore). Ho bisogno della tua mente.

La sorella di Nell: (alla modella). Ho bisogno delle tue emozioni. Lasciatemi nascere!

Professore: ho la soluzione. Solo una donna può scegliere se partorire. (A Marguerita). Lascio la scelta a te.

Modella: allora avrai il mio vero sé, sia di giorno che di notte. Di giorno mi prenderò cura del tuo bambino e scriverò la storia della mia vita. Di notte ti insegnerò a usare le tue ali e viaggeremo attraverso le sfere!

Spirito: così sarà. Mi chiamerete Helen! La Campana viene suonata tre volte.


SCENA 4. IL SANTUARIO DELL'ORDINE

Maestro: (a Mike e Nell). Avete dimostrato il vostro serio intento celato dietro il

ridicolo: potete rimanere nel nostro ordine. La sessione è finita.

Tutti escono eccetto il Maestro. Nasconde la testa tra le braccia. Poi si guarda intorno impazzito.

Maestro: Perché conduco questi rituali? Io do tutto e non ho ricevuto nulla. Ho perso le splendide visioni delle quali una volta ho goduto. Nessun risveglio mistico mi arriva più, come quando ero giovane. Porto altri al Graal e come beffa mi viene dato in cambio un bicchiere di Guinness e un bricco di tè. Questi giovani ridono di me.

Musica.
Entra la sorella con il velo e tenendo la tazza.

Sorella: non disperare! I tuoi studenti ti rispettano. Man mano che invecchieranno, anche loro potrebbero perdere la fiamma divina, a meno che non la mantengano luminosa. I tuoi libri testimoniano la tua mente sottile.

(Musica)

Io sono Morgan Le Fay. Ripristinerò la tua visione. Bevi quest'acqua dal Calice del Bene. (Dà al Maestro acqua dalla tazza).
Riconosci te stesso come Merlino!

Maestro: già la mia visione ritorna a me! La luce dell'arcobaleno brilla in te. Sei Morgana, "Pense de Joie", portatrice del Graal dell'Acquario.

Sorella: La Rosa Sacra si illumina dentro di te. (tocca il suo cuore).

Maestro: l'amore si risveglia! Ho sognato una moglie e una figlia. Vuoi essere mia moglie?

Sorella: Così sia. Come Morgana e Merlino portiamo le stelle sulla terra. (Escono).

Entrano il Mago e l'Incantatrice.
Incantatrice: (trionfante). Così rinascerà Melusina del Potere del Drago! Mago: il cammino di ritorno unisce sotto e sopra.

Fine della rappresentazione

1 ° Adepta: (al candidato). Cosa significa questo mistero per te?

Candidato: Sono mezzo in trance! Deve essere questa tecnica di rappresentare il gioco dentro il gioco. Forse tutti noi siamo dentro una commedia. Mi rendo conto che per quanto in alto la mia mente possa portarmi, come una colomba, ho bisogno di tornare al mio nido. La punizione per l'ambizione può portare un Arcangelo a schiantarsi sulla terra. L'umorismo fa questo più gentilmente.

1 ° Adepto: (al candidato). Hai superato il test. (Gli dà il Tridente di Nettuno).

La campana viene suonata tre volte.

1 ° Adepta: contempliamo il Pilone di Ametista di Nettuno nel Tempio dell'Alchimia.

Contemplazione

Vengono inviati raggi di gioia e bellezza. Si scambiano le impressioni. Vengono ringraziate le divinità.


Fonti: "Le metamorfosi", Ovidio, trans. Davidson, edizione del 1759 . "Aradia, Il Vangelo delle Streghe", Charles Leland, prefazione Stewart Farrar, C.W. Daniel. "La Morte D'Artù", Mallory. "Romanzi arturiani", Chrétien de Troyes, both Everyman. "Mitologia cretese", Hamlyn.

Traduzione di Ivana Circe Modesto dal Pharmakou Potnia Iseum.





Back to Fellowship of Isis Liturgy

 

Back to La Compagnia di Iside






Comments